Testimoni di Geova e dottrine
printprintFacebook
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

SANTI - 144.000

Last Update: 11/25/2009 10:25 PM
OFFLINE
Post: 592
Location: MONCALIERI
Age: 50
Gender: Male
10/7/2009 8:06 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Definizione
Secondo la dottrina cattolica, i santi sono persone morte che ora si trovano in cielo con Cristo e che hanno ottenuto il riconoscimento della Chiesa per eccezionali doti di virtù e santità. La professione di fede del Concilio di Trento afferma che i santi devono essere invocati come intercessori presso Dio, e che sia le reliquie che le immagini dei santi debbano essere venerate. Anche altre religioni invocano l’aiuto dei santi. Alcune insegnano che tutti i loro membri siano santi ed esenti da peccato. Più volte la Bibbia parla di santi. Dice che i 144.000 seguaci di Cristo unti con lo spirito sono tali.
OFFLINE
Post: 102
Gender: Female
11/25/2009 10:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Governanti della terra per mille anni

LA TERRA ha visto molti governanti succedersi gli uni agli altri. Sia i governanti che i governati hanno provato ogni immaginabile forma di governo umano, ma nessuno ha recato vero sollievo e felicità al popolo. Questo avviene ora da quasi seimila anni.

Ma, in effetti, in questo lungo periodo di tempo c’è stato un solo governante sulla terra che ha diretto tutto questo mondiale sistema di cose. Come? Esercitando la sua influenza sugli uomini imperfetti che formavano quei sistemi. Possiamo vedere se questo governante è stato buono o cattivo seguendo il principio biblico di causa ed effetto: “Sotto il governo dei giusti il popolo si rallegra, ma quando comanda un empio il popolo sospira”. — Prov. 29:2, La Sacra Bibbia a cura di mons. S. Garofalo.

Sì, per sei millenni il popolo ha sospirato sotto l’invisibile dominio di colui che le Scritture chiamano “l’iddio di questo sistema di cose”, e “il governante del mondo”, che è il nemico di Dio. (2 Cor. 4:4; Giov. 12:31; 14:30) La Bibbia lo identifica in Satana il Diavolo. (Riv. 12:9) Che il dominio sopra i governi della terra fosse suo fu mostrato quando offrì a Gesù Cristo tutti i regni del mondo al prezzo di un atto di adorazione verso di lui. — Matt. 4:8-10.

Ora, coloro che vogliono la pace, la vita e la libertà possono sperare in qualche cosa di meglio della presente situazione. Possono trarre coraggio dalla verità contenuta in un altro proverbio biblico: “Quando i malvagi divengono molti la trasgressione abbonda; ma quelli che son giusti guarderanno la loro medesima caduta”. Oggi, la malvagità è paurosamente estesa. Ma la sua fine è prossima. — Prov. 29:16.

Seimila anni di storia umana stanno per concludersi, e agli uomini sembrano molto lunghi. Ma per il Governatore Universale, e nel tempo universale, seimila anni sono soltanto pochi giorni, o poche ore. Tuttavia ciò ha dato agli uomini l’ampia opportunità di vedere che gli sforzi umani sono senza speranza e che c’è bisogno del regno di Dio, il quale è stato da lui preparato ed è pronto a sostituire tutti gli altri domini della terra. — 2 Piet. 3:8, 9.

In mille anni il messianico regno di Dio annullerà tutti i cattivi effetti dei seimila anni di dominio di Satana sulla terra. Cristo Gesù è il Re, ma ha con sé 144.000 re associati. Che governanti sono? Come possiamo essere sicuri che non lasceranno entrare la corruzione nel governo? (Poiché la minima deviazione dai giusti princìpi può infine estendersi corrompendo un intero governo e il suo popolo. “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la massa”. [Gal. 5:9]) Come fanno questi governanti a essere qualificati per tali importanti cariche?
Gesù Cristo, naturalmente, si preoccupa molto della qualità dei re che avrà con sé. Questi re sono ripetutamente menzionati nella visione che egli diede al suo apostolo Giovanni. Giovanni narra:
“Vidi dei troni, e vi eran quelli che sedettero su di essi, e fu data loro la potenza di giudicare. Sì, vidi le anime di quelli che furono giustiziati con la scure per la testimonianza che avevan resa a Gesù e per aver parlato intorno a Dio, e quelli che non avevano adorato né la bestia selvaggia né la sua immagine e che non avevano ricevuto il marchio sulla loro fronte e sulla loro mano. Ed essi vennero alla vita e regnarono col Cristo per mille anni. (Il resto dei morti non venne alla vita finché i mille anni non furono finiti). Questa è la prima risurrezione. Felice e santo è chiunque prende parte alla prima risurrezione; su questi non ha autorità la seconda morte, ma saranno sacerdoti di Dio e del Cristo, e regneranno con lui per i mille anni”. — Riv. 20:4-6.

I troni che Giovanni vide erano lassù in cielo, non sulla terra, poiché il trono di Cristo è in cielo. (Riv. 3:21) E non erano di numero indefinito. Il numero era 144.000, corrispondente ai 144.000 Israeliti spirituali che erano suggellati con il “suggello dell’Iddio vivente” e che “continuano a seguire l’Agnello [Gesù Cristo] ovunque vada”. (Riv. 7:1-8; 14:1-5) Ivi Giovanni vide l’inizio del glorioso giorno di giudizio della durata di mille anni. Di questo giorno si parlò alla Corte dell’Areopago, in Atene, più di diciannove secoli fa, con queste parole:

“[Dio] ha fissato un giorno, in cui giudicherà la terra con giustizia, per mezzo di un Uomo, che egli ha designato, dandone sicura prova a tutti col risuscitarlo dai morti”. — Atti 17:31, La Sacra Bibbia di F. Nardoni.
FONTE:TG 1/5/74



L'umorismo è la cintura di salvataggio nel fiume della vita.(Wilhelm Raab)


Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:54 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com